Sostegno Turismo

18/10/2021Misure di sostegno per il comparto del turismo. Accordo con l’INPS per il sostegno ai lavoratori dipendenti stagionali del settore turismo e degli stabilimenti termali di cui all’articolo 29 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 – CUP B62I20000050001

La misura prevede l’erogazione di una indennità integrativa regionale individuale pari a euro 300, per quattro mensilità a partire dal mese di marzo 2020, per il tramite dell’INPS, a favore dei lavoratori dipendenti stagionali dei settori del turismo e degli stabilimenti termali, individuando la platea degli aventi diritto nei cittadini residenti in Regione Campania destinatari dell’indennità erogata dal medesimo Istituto ai sensi del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 e ss.mm.ii, articolo 29, comma 1.

Con i decreti dirigenziali n. 158 del 21/05/2020, n. 214 del 29/09/2020, n. 265 del 21/07/2020, n.276 del 24/07/2020, n. 289 del 28/07/2020, la Direzione generale per le politiche culturali e il turismo ha liquidato all’INPS un importo complessivo pari a euro 29.085.000,00.

In esito a quanto comunicato dall’INPS circa la conclusione delle proprie attività di pagamento del bonus integrativo regionale in favore dei lavoratori dipendenti stagionali del settore turismo e degli stabilimenti termali alla data del 18 agosto 2020, la Regione Campania ha dovuto successivamente provvedere direttamente alla liquidazione del bonus richiesto dai soggetti aventi diritto ma per i quali l’Istituto non ha disposto, per vari motivi, l’erogazione diretta.

Pertanto, la Direzione Generale per le politiche culturali e il turismo con i decreti dirigenziali n. 566 del 26/11/2020, n. 628 del 09/12/2020, n. 15 del 21.01.2021, n. 70 del 12.02.2021, n. 160 del 23.03.2021, n. 309 del 09.06.2021 e n. 562 del 12.10.2021, previa certificazione fornita dall’INPS circa l’effettivo mancato percepimento del bonus integrativo regionale nonché la sussistenza dei requisiti per l’ottenimento dello stesso, ha liquidato rispettivamente la somma di euro 26.700,00, di euro 21.300,00, di euro 58.500,00, di euro 22.200,00, di euro 22.714,00, di euro 25.286,00 e di euro 8.400,00 in favore dei primi sette gruppi di lavoratori dipendenti stagionali dei settori del turismo e degli stabilimenti termali.

________________________

08/10/2021Delibera di Giunta regionale n. 422 e n. 423 del 03.08.2020 – II° Avviso approvato con decreto dirigenziale n. 1099 del 09.12.2020, integrato dal decreto dirigenziale n. 1104 dell’11.12.2020 -Approvazione elenchi

Con il decreto dirigenziale n. 555 del 7 ottobre 2021 è stato approvato il quinto elenco per la concessione e la liquidazione del secondo avviso “bonus una tantum a fondo perduto destinato ai lavoratori dello spettacolo dal vivo e ai lavoratori del comparto audiovisivo”, approvato con decreto dirigenziale n. 1099 del 09.12.2020, integrato dal decreto dirigenziale n. 1104 dell’11.12.2020.

________________________

03/06/2021Delibera di Giunta regionale n. 422 e n. 423 del 03.08.2020 – II° Avviso approvato con decreto dirigenziale n. 1099 del 09.12.2020, integrato dal decreto dirigenziale n. 1104 dell’11.12.2020 -Approvazione Elenco Esclusi

Con il decreto dirigenziale n. 300 del 1 Giugno 2021 è stato approvato l’elenco degli esclusi al bonus lavoratori dello spettacolo dal vivo e dell’audiovisivo.
Ai sensi del comma 7 art. 8 dell’avviso pubblico approvato con con d.d. n. 1099 del 09.12.2020, integrato dal d.d. n. 1104 dell’11.12.2020, gli esclusi possono presentare memorie e/o osservazioni entro il termine perentorio di 30 (trenta) giorni dalla pubblicazione dell’elenco degli esclusi. le memorie/osservazioni dovranno essere presentate esclusivamente tramite pec all’indirizzo promozione.spettacolo@pec.regione.campania.it.

________________________

09/04/2021Delibera di Giunta regionale n. 422 e n. 423 del 03.08.2020 – II° Avviso approvato con decreto dirigenziale n. 1099 del 09.12.2020, integrato dal decreto dirigenziale n. 1104 dell’11.12.2020 – Approvazione elenchi.

Con il decreto dirigenziale n. 194 dell’8 aprile 2021 è stato approvato il quinto elenco per la concessione e la liquidazione del secondo avviso “bonus una tantum a fondo perduto destinato ai lavoratori dello spettacolo dal vivo e ai lavoratori del comparto audiovisivo”, approvato con decreto dirigenziale n. 1099 del 09.12.2020, integrato dal decreto dirigenziale n. 1104 dell’11.12.2020.

________________________

31/03/2021Delibera di Giunta regionale n. 422 e n. 423 del 03.08.2020 – II° Avviso approvato con decreto dirigenziale n. 1099 del 09.12.2020, integrato dal decreto dirigenziale n. 1104 dell’11.12.2020 – Approvazione elenchi.

Con il decreto dirigenziale n. 168 del 25 marzo 2021 è stato approvato il quarto elenco per la concessione e la liquidazione del secondo avviso “bonus una tantum a fondo perduto destinato ai lavoratori dello spettacolo dal vivo e ai lavoratori del comparto audiovisivo”, approvato con decreto dirigenziale n. 1099 del 09.12.2020, integrato dal decreto dirigenziale n. 1104 dell’11.12.2020.

Si rappresenta che all’esito delle verifiche, sui requisiti previsti dal bando, verranno pubblicati altri elenchi

________________________

11/03/2021 – Delibera di Giunta regionale n. 422 e n. 423 del 03.08.2020 – II° Avviso approvato con decreto dirigenziale n. 1099 del 09.12.2020, integrato dal decreto dirigenziale n. 1104 dell’11.12.2020 – Approvazione elenchi.

Con i decreti dirigenziali n. 124 del 9 marzo 2021 e n. 131 del 10 marzo 2021 sono stati approvati il secondo e il terzo elenco per la concessione e la liquidazione del secondo avviso “bonus una tantum a fondo perduto destinato ai lavoratori dello spettacolo dal vivo e ai lavoratori del comparto audiovisivo”, approvato con decreto dirigenziale n. 1099 del 09.12.2020, integrato dal decreto dirigenziale n. 1104 dell’11.12.2020.

Per il decreto n. 124 del 9 marzo 2021 risultano ammessi 371 beneficiari.
Per il decreto n. 131 del 10 marzo 2021 risultano ammessi 603 beneficiari.
Si rappresenta che all’esito delle verifiche, sui requisiti previsti dal bando, verranno pubblicati altri elenchi.

________________________

10/03/2021 – Con il decreto dirigenziale n. 120 del 09/03/2021 è stato concesso e liquidato il bonus una tantum pari a € 1.000,00 in favore degli ulteriori beneficiari non titolari di partita IVA appartenenti alla categorie degli Accompagnatori e delle Guide turistiche ivi comprese quelle alpine e vulcanologiche abilitate, residenti nel territorio regionale che, a seguito del prolungato stato di emergenza, hanno cessato, ridotto o sospeso la loro attività e che non hanno potuto accedere ad altre misure o ad altre forme di sostegno economico regionale.

________________________

24/02/2021 – Delibera di Giunta regionale n. 422 e n. 423 del 03.08.2020 – II° Avviso approvato con decreto dirigenziale n. 1099 del 09.12.2020, integrato dal decreto dirigenziale n. 1104 dell’11.12.2020 – Approvazione I° Elenco

Con decreto dirigenziale n. 84 del 23 febbraio 2021 è stato approvato il primo elenco per la concessione e la liquidazione del secondo avviso “bonus una tantum a fondo perduto destinato ai lavoratori dello spettacolo dal vivo e ai lavoratori del comparto audiovisivo”, approvato con decreto dirigenziale n. 1099 del 09.12.2020, integrato dal decreto dirigenziale n. 1104 dell’11.12.2020

________________________

24/02/2021 – Nell’ambito dell’Avviso pubblico a favore delle imprese del comparto turistico per la concessione di un bonus a fondo perduto una tantum in dipendenza della crisi economico-finanziaria da Covid-19, di cui al decreto dirigenziale n. 252 del 14/07/2020, sono stati approvati, con decreti dirigenziali della Direzione Politiche Culturali e Turismo n. 79 del 18/2/2021 e n. 80 del 19/2/2021 (in corso di pubblicazione sul Burc), gli elenchi di ulteriori imprese ammesse al contributo e di istanze escluse definitivamente dalla concessione del bonus.

________________________

15/02/2021 – Con i decreti dirigenziali n. 36 del 02/02/2021 e n. 65 del 10/02/2021 è stata ultimata la liquidazione relativa al bonus una tantum pari a € 1.000,00 in favore dei professionisti titolari di partita IVA e degli ulteriori beneficiari senza partita IVA appartenenti alla categorie degli accompagnatori e delle guide turistiche ivi comprese quelle alpine e vulcanologiche abilitate, residenti nel territorio regionale che, a seguito del prolungato stato di emergenza, hanno cessato, ridotto o sospeso la loro attività e che non hanno potuto accedere ad altre misure o ad altre forme di sostegno economico regionale.

Con decreto dirigenziale n. 66 dell’11/02/2021 è stato, inoltre, disposto l’elenco delle istanze provvisoriamente non ammissibili al contributo, fatta salva la verifica ulteriore circa il possesso di tutti requisiti prescritti per l’accesso al bonus “in sede di soccorso istruttorio”.

________________________

15/02/2021 – Delibera di Giunta regionale n. 422 e n. 423 del 03.08.2020 – Avviso approvato con d.d. n. 379 dell’11.09.2020, modificato dal d.d. n. 388 del 16.09.2020.

Con decreto dirigenziale n. 56 del 09.02.2021 è stato approvato il secondo elenco per la concessione e la liquidazione del primo avviso “bonus una tantum a fondo perduto destinato ai lavoratori dello spettacolo dal vivo e ai lavoratori del comparto audiovisivo”.

Con decreto dirigenziale n. 71 del 12.02.2021 è stato approvato l’elenco delle istanze escluse per la concessione del “bonus una tantum a fondo perduto destinato ai lavoratori dello spettacolo dal vivo e ai lavoratori del comparto audiovisivo”.

________________________

21/12/2020 – Delibera di Giunta regionale n. 422 e n. 423 del 03.08.2020 – Avviso approvato con decreto dirigenziale n. 379 dell’11.09.2020, modificato dal decreto dirigenziale n. 388 del 16.09.2020.
Si comunica che, con decreto dirigenziale n. 646 del 21.12.2020, è stato approvato il primo elenco per la concessione e la liquidazione del “bonus una tantum a fondo perduto destinato ai lavoratori dello spettacolo dal vivo e ai lavoratori del comparto audiovisivo”.

________________________

17/12/2020 – Con decreto dirigenziale n. 630 del 09/12/2020, pubblicato sulla sezione Casa di Vetro il 14/12/2020, è stato concesso e liquidato il  bonus una tantum pari a € 1.000,00 in favore di un I elenco di professionisti non titolari di partita IVA appartenenti alla categorie degli accompagnatori e delle guide turistiche ivi comprese quelle alpine e vulcanologiche abilitate residenti nel territorio regionale che, a seguito del prolungato stato di emergenza, hanno cessato, ridotto o sospeso la loro attività e che non hanno potuto accedere ad altre misure o ad altre forme di sostegno economico regionale.

Si rinvia ad ulteriori provvedimenti per la concessione e la liquidazione dei contributi, previa formazione di altri elenchi di beneficiari che di volta in volta saranno ammessi ad avvenuto completamento dell’iter istruttorio circa la sussistenza dei requisiti soggettivi.

________________________

15/10/2020 – Nell’ambito dell’Avviso pubblico a favore delle imprese del comparto turistico per la concessione di un bonus a fondo perduto una tantum in dipendenza della crisi economico-finanziaria da Covid-19, con decreti dirigenziali proposti dalla Direzione Generale per le Politiche culturali e il Turismo n. 437/2020 del 6/10/2020 e n. 441/2020 del 7/10/2020 (Burc n. 195 del 12 ottobre 2020) sono stati pubblicati gli elenchi di ulteriori imprese ammesse a contributo per un importo complessivo di € 519.500,00, a valere sulle risorse dello strumento finanziario Jeremie della programmazione POR Campania FESR 2007/2013, e di imprese provvisoriamente escluse dal contributo. 

Per ciascuna impresa ammessa a contributo è riportata l’indicazione del solo identificativo della domanda; per le istanze che risultano respinte è indicata anche la motivazione dell’esclusione. 

Memorie e/o osservazioni dovranno essere presentate esclusivamente tramite pec all’indirizzo conilturismo.osservazioni@pec.regione.campania.it entro l’ 11 novembre 2020.

________________________

08/10/2020 –  Nell’ambito dell’”Avviso pubblico a favore delle imprese del comparto turistico per la concessione di un bonus a fondo perduto una tantum in dipendenza della crisi economico-finanziaria da Covid-19“, con decreti dirigenziali proposti dalla Direzione Generale per le Politiche culturali e il Turismo n. 437/2020 del 6/10/2020 e n. 441/2020 del 7/10/2020 sono stati pubblicati gli elenchi di ulteriori imprese ammesse a contributo per un importo complessivo di € 519.500,00, a valere sulle risorse dello strumento finanziario Jeremie della programmazione POR Campania FESR 2007/2013, e di imprese provvisoriamente escluse dal contributo. 

Per ciascuna impresa ammessa a contributo è riportata l’indicazione del solo identificativo della domanda; per le istanze che risultano respinte è indicata anche la motivazione dell’esclusione. 

Memorie e/o osservazioni dovranno essere presentate esclusivamente tramite pec all’indirizzo conilturismo.osservazioni@pec.regione.campania.it entro il termine perentorio di 30 giorni dalla pubblicazione del  decreto sul B.U.R.C. 

________________________

13/08/2020 – Con decreti dirigenziali proposti dalla Direzione Generale per le Politiche culturali e il turismo n. 346/2020 e n. 347/2020 del 13/8/2020 sono stati approvati gli elenchi dei beneficiari dell’Avviso finalizzato a sostenere le imprese del comparto turistico con sede operativa nel territorio della Regione Campania colpite dall’attuale crisi economico-finanziaria causata dall’emergenza sanitaria “COVID-19”, mediante la concessione di un bonus una tantum a fondo perduto il cui importo varia, per quanto riguarda le attività ricettive, in ragione della classificazione della struttura.

Il bonus una tantum era rivolto alle micro, alle piccole e alle medie imprese (MPMI) che, alla data del 31 dicembre 2019, risultavano attive e avevano sede operativa nella Regione Campania, iscritte nelle pertinenti sezioni del Registro delle Imprese istituito presso la CCIAA territorialmente competente.

L’ammontare delle risorse destinate al finanziamento del presente Avviso è pari a € 23.867.000,00, di cui €.19.598.498,56 provenienti dai rientri dello strumento finanziario Jeremie della programmazione 2007/2013, e €.4.268.501,44 a valere sull’Asse III del Programma Operativo Regionale Campania FESR 2014-2020.

Sono state ad oggi ammesse al contributo 3.153 imprese su 3.741 istanze presentate e sono in corso approfondimenti istruttori su 588 istanze che saranno oggetto di un successivo provvedimento. Viene dunque erogata quale contributo a fondo perduto una somma complessiva pari a euro 9.630.000.

La valutazione delle istanze, eseguita con il supporto della Fondazione IFEL Campania, si è svolta in tempi di massima celerità, considerato che il termine per la presentazione delle domande era fissato al 31 luglio e che gli esiti dei lavori sono pubblicati a soli 13 giorni dalla chiusura dell’Avviso.

________________________

30/07/2020 – Disponibile l’elenco aggiornato al 30 luglio 2020 delle FAQ (Frequently Asked Questions, domande poste frequentemente) relative all’avviso.

_________________________

Con decreto dirigenziale n. 252 del 14 luglio 2020, pubblicato sul BURC speciale n. 143 del 14 luglio 2020, la Direzione Generale per le politiche culturali e il turismo ha approvato l’Avviso finalizzato a sostenere le imprese del comparto turistico con sede operativa nel territorio della Regione Campania colpite dall’attuale crisi economico-finanziaria causata dall’emergenza sanitaria “COVID-19”, mediante la concessione di un bonus una tantum a fondo perduto il cui importo varia, per quanto riguarda le attività ricettive, in ragione della classificazione della struttura.

L’ammontare delle risorse destinate al finanziamento del presente Avviso è pari a € 23.867.000,00, di cui €.19.598.498,56 provenienti dai rientri dello strumento finanziario Jeremie della programmazione 2007/2013, e €.4.268.501,44 a valere sull’Asse III del Programma Operativo Regionale Campania FESR 2014-2020.

Possono presentare la domanda del bonus una tantum le micro, le piccole e le medie imprese (MPMI) che, alla data del 31 dicembre 2019, risultino attive e abbiano sede operativa nella Regione Campania e che risultino iscritte nelle pertinenti sezioni del Registro delle Imprese istituito presso la CCIAA territorialmente competente secondo la tipologia di attività e relativo codice ATECO indicato nel prospetto allegato all’Avviso che ricomprende le seguenti categorie:

a) alberghi e strutture simili
b) villaggi turistici
c) aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte
d) alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni
e) agenzie di viaggio e tour operator
f) guide e accompagnatori turistici
g) altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio
h) gestione di stabilimenti balneari: marittimi, lacuali e fluviali
i)luminarie – pirotecnici – parchi divertimento
j) attività fotografiche.

Per la tipologia “Casa religiosa di ospitalità” possono partecipare anche gli enti ecclesiastici regolarmente iscritti al R.E.A. con sede operativa attiva nella Regione Campania.

Pena l’esclusione, le domande di agevolazione dovranno essere compilate on line, accedendo, previa registrazione, al sito conilturismo.regione.campania.it e inviate mediante procedura telematica. Sarà possibile presentare domanda dalle ore 10 del 20 luglio 2020 alle ore 24 del 31 luglio 2020.

Dal 20 luglio 2020 alle ore 10 all’indirizzo conilturismo.regione.campania.it sarà possibile iniziare la registrazione nel sistema e la successiva compilazione della prescritta modulistica.